rotate-mobile
Cronaca Scafati

Beccato a rubare rame presso un cantiere, condannato a sei mesi

Dopo la sentenza, l'uomo è stato rimesso in libertà

Sei mesi di reclusione per il 56enne operaio, di Scafati, fermato sabato scorso dalla polizia per tentato furto aggravato e danneggiamento. Gli inquirenti lo avevano colto in flagranza di reato, mentre rubava rame e materiale elettrico dalla Galleria Quattro Giornate a Napoli. Il tribunale, nel giudizio direttissimo, ha convalidato l'arresto e condannato l'uomo a sei mesi di reclusione, vista la scelta del rito abbreviato. La polizia lo aveva individuato mentre usciva da un tombino, travestito da operatore del settore.

Le accuse

Gli agenti avevano scoperto che l'uomo, dipendente di un’azienda di telecomunicazioni all’oscuro dei fatti, stava tagliando cavi elettrici per rubare il rame da rivendere. Il materiale recuperato, composto da rame, alluminio e ferro, ammontava a circa 100 chili. Dopo la sentenza, l'uomo è stato rimesso in libertà.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Beccato a rubare rame presso un cantiere, condannato a sei mesi

SalernoToday è in caricamento