Sabato, 13 Luglio 2024
Cronaca Cava de' Tirreni

Carenze strutturali, il sindaco di Cava chiude la scuola di Passiano

Chiusi anche i locali al piano terra che ospitano il centro anziani e gli Uffici delle Poste Italiane: pilastri tozzi posti in corrispondenza delle scale ed i pilastri del piano primo posti in corrispondenza del salto di quota delle fondazioni

Il sindaco di Cava de' Tirreni Vincenzo Servalli ha disposto oggi, lunedì 22 gennaio, con l'ordinanza numero 25 la chiusura temporanea del plesso scolastico "Pisapia", dell’Istituto comprensivo Giovanni XXIII, in piazza Arturo Adinolfi, frazione Passiano. Chiusi anche i locali al piano terra che ospitano il centro anziani e gli Uffici delle Poste Italiane. "Il provvedimento - spiega il Comune -  si è reso necessario per assicurare alla scuola i necessari livelli di sicurezza e l’adeguamento alle norme antisismicità. In seguito ai controlli, il plesso di Passiano ha presentato carenze strutturali i cui indici di sicurezza hanno costretto all’emissione dell’ordinanza di chiusura per consentire l’effettuazione degli interventi necessari". 

Le anomalie

La struttura esistente presenta numerosi elementi sottodimensionati a taglio: pilastri tozzi posti in corrispondenza delle scale ed i pilastri del piano primo posti in corrispondenza del salto di quota delle fondazioni, i quali risultano soggetti ad elevate azioni taglianti. Queste carenze strutturali inducono ad un collasso della struttura. L’indice di sicurezza strutturale è risultato del 14%, dunque particolarmente basso.
Le lezioni saranno trasferite in orario pomeridiano presso la sede centrale di via Rosario Senatore e presso altri istituti cittadini di concerto con le altre Istituzioni scolastiche.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carenze strutturali, il sindaco di Cava chiude la scuola di Passiano
SalernoToday è in caricamento