menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Via Vinciprova, trasferiti numerosi stand del mercato etnico

Fino a settembre, la maggior parte degli stand dei senegalesi si trasferiranno presso il sottopiazza della Concordia, per la gioia degli stessi venditori e dei residenti di via Vinciprova

Al via lo smantellamento di gran parte degli stand di via Vinciprova. Come previsto da una delibera comunale, infatti, numerosi venditori ambulanti del mercato etnico eserciteranno la propria attività presso il sottopiazza della Concordia, almeno fino a settembre. Più sfortunato rispetto a quello della zona orientale, il mercato etnico di via Vinciprova rappresenta da anni, ormai, fonte di malumori e preoccupazioni per i residenti del quartiere che, costituitisi in un comitato, hanno più volte lanciato l'allarme sicurezza nella zona, ridotta a location di scippi, atti vandalici, e bivacco.

Risale al 1 agosto, in particolare, l'ultimo intervento dei vigili nella via, dove un uomo che bivaccava è stato sgomberato dai caschi bianchi. Se i residenti di via Vinciprova non sono per nulla entusiasti del mercato etnico, "esperimento fallito in questa strada", come già notato da Alessio Leone del comitato di quartiere, non più soddisfatti appaiono  i venditori, per i quali non si sono mai registrati grandi affari nella zona.

Molti dei senegalesi degli stand, dunque, si sposteranno fino a settembre presso il sottopiazza della Concordia, permettendo, così, nuovamente l'utilizzo dell'area di via Vinciprova come parcheggio di cui necessita, tra l'altro, il quartiere. Prezioso punto di sosta per i propri mezzi, quello della strada salernitana, anche per i cittadini diretti al centro, vista la perdita di altri posti auto nell'area dell'ex-cementificio che attualmente ospita una pista di pattinaggio.

Solo una fila di stand, quindi, resterà in via Vinciprova fino alla fine dell'estate, dopodichè spetterà all'amministrazione comunale dirottare nuovamente gli stand al punto di partenza, oppure individuare un sito migliore per il mercato etnico, accontentando, così, residenti e venditori.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Moderna e Pfizer: ecco cosa cambia da lunedì

Attualità

Razzo cinese, tra le traiettorie anche la Campania: "Restate a casa"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento