Pontecagnano, porte aperte all’istituto comprensivo "Picentia"

Diverse le attività ludico-didattiche previste nei laboratori, tutti dotati di strumentazioni e apparecchiature all’avanguardia, di scienze, musica, arte, robotica, informatica e lingue

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

Domani, 16 gennaio, dalle ore 16 alle ore 19, sarà possibile visitare la Scuola secondaria di I grado Picentia (via Liguria). Alle ore 16 la dirigente scolastica Ginevra de Majo, presenterà l’offerta formativa e la visione didattico-educativa dell’istituto che, a partire dall’anno scolastico 2020/2020, si arricchirà di nuove risorse a seguito dell’assegnazione di altri due plessi limitrofi (la scuola dell’Infanzia Aquilone e la scuola dell’Infanzia e la primaria G. Rodari). A seguire docenti, personale e allievi accompagneranno genitori e visitatori fra le aule e i laboratori, fiore all’occhiello dell’istituto comprensivo. Diverse le attività ludico-didattiche previste nei laboratori, tutti dotati di strumentazioni e apparecchiature all’avanguardia, di scienze, musica, arte, robotica, informatica e lingue. All’interno del Dos (il Digital open Space) i visitatori potranno cimentarsi con i “giochi intelligenti” (attività realizzata in collaborazione con l’associazione Avalon) o con la robotica educativa, attraverso l’utilizzo di stampanti 3D. Nell’atrio della scuola saranno, invece, allestite due postazioni per esperienze immersive con la realtà aumentata e virtuale grazie ai nuovi visori in dotazione della scuola. «In vista delle iscrizioni - commenta la dirigente scolastica dell’Ic Picentia, Ginevra de Majo – l’open day rappresenta un importante momento per genitori e studenti chiamati a scegliere tra gli Istituti del territorio. È importante rendersi conto di persona dell'offerta formativa e del clima che regna nella scuola in cui gli allievi cresceranno. “Una scuola d’eccellenza inclusiva” è il motto che esprime la vision della Picentia, la cui offerta formativa è progettata per consentire agli alunni di sostenere con successo le sfide future senza lasciare indietro nessuno, e garantire a tutti un’opportunità di crescita culturale e personale, come dimostrano i risultati Invalsi che restituiscono numeri che ci inorgogliscono. La preparazione degli alunni della scuola secondaria di I grado si attesta, in base ai punteggi Invansi 2018/2019, sopra la media nazionale per quanto riguarda l’Italiano e l’Inglese, e di poco inferiore per la matematica, seppure comunque superiore alla media di competitor locali, regionali e del Sud Italia».

L’Ic Picentia

Nato nel 2015, l'Istituto comprensivo accoglie, ad oggi, complessivamente 850 alunni. La collocazione delle tre scuole, ubicate in una sorta di campus - circondate da un ampio cortile, aree pedonali e campetti sportivi -  ha favorito il crearsi di una forte “identità” d’Istituto, facilitando la collaborazione tra docenti di ordine diverso, grazie all’utilizzo comune di spazi e attrezzature e ad una “progettazione verticale” che offre in modo coerente all’alunno, dai 3 ai 14 anni, la possibilità di coltivare il piacere della lettura, la musica, le lingue straniere, senza dimenticare i fiori all’occhiello dell’IC Picentia, lo studio della matematica con il metodo “Matematica&realtà” e lo sviluppo del pensiero computazionale, attraverso il coding e la robotica educativa, la realtà aumentata e virtuale. L’istituto rientra, inoltre, fra le 27 scuole italiane che beneficiano di un significativo contributo da privati. L’azienda Automar, riconoscendo il valore del lavoro svolto dall’Ic Picentia, sostiene le iniziative volte al benessere scolastico e all'inclusione.

La Segreteria dell'Istituto è a disposizione per le iscrizioni nei seguenti orari: dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 14, lunedì-mercoledì-giovedì dalle ore 15 alle ore 17.

Torna su
SalernoToday è in caricamento