Giovedì, 28 Ottobre 2021
Calcio

Salernitana-Atalanta, parla Castori: "Noi ci salviamo"

C'è anche Cedric Gondo tra i convocati della sfida alla Dea. Il giocatore è un'altra opzione per il tecnico granata, dopo il via libera al suo tesseramento. E' assai probabile l'impiego di Franck Ribéry dal 1'. Sulla visita di Marchetti: "Sentiamo la fiducia, ha dato la carica ma con tutto il rispetto, anche i miei nipotini sanno che dobbiamo sbloccarci"

C'è anche Cedric Gondo tra i convocati della sfida all'Atalanta. Il giocatore della Salernitana è un'altra opzione per il tecnico granata, dopo il via libera al suo tesseramento. E' assai probabile l'impiego di Franck Ribéry dal 1'. E' stato recuperato anche Jaroszynski. Coppia d'attacco composta da Djuric e Bonazzoli.

La presentazione di Castori

"Ho fatto le mie riflessioni ed è ovvio che ci sono dei problemi. Risolverli compete all'allenatore. Non c'è assetto che tenga, se non ci sono attenzione e concentrazione. Con tutto il rispetto per il generale Marchetti, sappiamo anche noi che dobbiamo cambiare passo: lo capiscono anche i miei nipotini. Cercheremo di cambiare passo, al cospetto di una formazione oggettivamente più forte". Ribèry dal 1'?. "Potrebbe essere - risponde Castori - A Torino ha fatto uno spezzone e domani potrebbe partire dall'inizio. Può accadere perché i cambiamenti possono essere fruttuosi. Non è, però, solo la tattica che cambia le cose. Per me questo è un processo naturale, perché la squadra è stata completata la settimana scorsa, rinnovata. Nessuno ha la bacchetta magica e può pretendere che la squadra cambiata si esprima subito bene, di punto in bianco. Occorrono i giusti tempi per migliorare condizione e affiatamento. Stiamo attenti a dare giudizi così prematuri. Mi faccio scivolare le cose addosso, ho sempre raggiunto i miei obiettivi. Vado avanti". Gondo chiude la lista over. Castori lo aspettava: "E' un ragazzo splendido, ha corsa, sono molto contento di lui. Gondo per caratteristiche può abbinarsi a tutti, ha caratteristiche che altri attaccanti non hanno e che completa il reparto. Sono molto contento. Ai tifosi dico che noi ci salviamo. Ci danno tantissima fiducia e io la ripagherò". L'infortunio di Ruggeri: "Adesso è il tempo di Ranieri o di Jaroszynski. Per il primo si apre l'opportunità di far vedere il suo valore. Jaroszynski lo abbiamo convocato ma è ancora un po' in ritardo". La precisazione su Viola e il mercato: "Continuate a farmi il cognome di Viola. Perché non mi chiedete di altri? - replica Castori - Con tutto il rispetto per il giocatore, che ho avuto anche il piacere di conoscere, noi abbiamo tracciato una linea ad inizio anno e andiamo avanti. La corsa per me è un dogma, dato imprescindibile: se non corri, con tutto il rispetto, per me non giochi. Kastanos? Lo sto apprezzando, arriverà anche il suo momento".

L'avversaria e la fiducia

"I problemi ci sono e non mi piace metterli in piazza, è anche un segreto professionale. La prima partita l'abbiamo giocata bene e non meritavamo di perderla. Nelle altre due abbiamo perso contro squadre più forti ma la sconfitta contro il Torino ci penalizza oltremodo e ci umulia. Non la meritavamo. La visita dell'amministratore è stata utile alla squadra e a tutti: ha dato fiducia. Sono, però, adulto e vaccinato e ribadisco che noi ci salviamo. Dopo tre giornate, non ho mai visto nessuno vincere il campionato o retrocedere. Su una cosa metto la mano sulo fuoco: la fiducia che io ho nei confronti della squadra e dei calciatori. L'Atalanta si affronta a ritmo elevato e con grande concentrazione. Da anni l'Atalanta fa trasferte europee, coppe, abituata alle trasferte e non credo che l'intermezzo di Champions in Spagna abbia ricadute sul loro impatto. Alla lunga, però, potrebbe essere un vantaggio per noi, ma a patto che siamo noi a tenere ritmo e concentrazione".

I convocati

PORTIERI: Belec, Fiorillo, Russo;
DIFENSORI: Bogdan, Delli Carri, Gagliolo, Gyomber, Jaroszynski, Ranieri, Strandberg;
CENTROCAMPISTI: Coulibaly L., Coulibaly M., Di Tacchio, Kastanos, Kechrida, Obi, Schiavone, Zortea;
ATTACCANTI: Bonazzoli, Djuric, Gondo, Ribery, Simy, Vergani.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salernitana-Atalanta, parla Castori: "Noi ci salviamo"

SalernoToday è in caricamento