menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Joao Pedro - Fonte: internet

Joao Pedro - Fonte: internet

Calciomercato, Salernitana: preso il portoghese João Pedro Da Silva

Il giramondo centravanti lusitano sarà da domani a disposizione di Sannino. L'ex di Avellino, Bari e Palermo sarà il "vice Coda"

"Salernitana, eppur si muove". Nel giorno in cui l'ufficialità di Rosina ha monopolizzato la scena mediatica, la squadra di Lotito e Mezzaroma, fa registrare un altro movimento in entrata, seppur di levatura minore. Da stamane infatti è da considerarsi un calciatore granata a tutti gli effetti, il giramondo centravanti portoghese João Pedro Da Silva, un lungagnone di 1,86 cm. che ha militato nella sua carriera in diversi club europei. Classe 1990, il lusitano non si è mai fatto preferire per la sua prolificità sotto rete (in 135 presenze in campionati professionistici ha realizzato solo 34 gol), bensì per le sue doti aeree, utili ad aprire le difese avversarie. Nell'ultima stagione, Silva ha avuto il gravoso compito di sostituire il talentuoso Trotta (ceduto al Sassuolo) nelle file dell'Avellino, ma i risultati non sono stati proprio lusinghieri (un gol in nove presenze). Alla Salernitana invece sarà chiamato a far le veci di Massimo Coda, e in un campionato lungo e massacrante come quello cadetto, le occasioni non mancheranno.  

Certo, rispetto ai nomi altisonanti circolati a luglio (vedi Calaiò), il nome del portoghese fa storcere un po' il naso ai tifosi, non fosse altro per il palmarés non proprio lusinghiero del calciatore originario di Santo Tirso, ma tant'é, ora c'è da sperare che questa ennesima scommessa del Ds Fabiani (al contrario del flop Sergio Bus), possa essere vinta. E se consideriamo che questa mattina il lusitano pare abbia sottoscritto (presso la sede del club granata) un contratto biennale e non il canonico annuale con opzione per il secondo anno, be' allora c'é da fare tutti gli scongiuri del caso.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento