Carpi - Salernitana: le probabili formazioni

I granata si giocano in Emilia le residue speranze play off. In questo senso, Bollini medita un tridente con Rosina leggermente arretrato, alle spalle di Coda e uno tra Donnarumma e Joao Silva

Alessandro Rosina in azione (Foto Gambardella)

Domani pomeriggio in terra emiliana contro il Carpi, la Salernitana si giocherà le residue chances play off, con la consapevolezza di non poter esser più artefice del proprio destino: pur espugnando il Cabassi infatti (missione tutt'altro che semplice), l'undici di Bollini dovrà comunque attendere buone nuove provenienti dagli altri campi di B, e tutto questo solo per ridurre il gap con le avversarie distanti attualmente 4 lunghezze. Per tentare l'impresa, ai più quasi impossibile, la squadra granata dovrà inoltre fare bottino pieno anche nelle due ultime gare rimanenti, raccimolando ben 9 punti. Vista la Salernitana del mese d'aprile però, questo filotto di risultati appare più un'uotpia che qualcosa di calcisticamente concepibile, vuoi anche per quel sano furore agonistico che è venuto clamorosamente a mancare tra i calciatori granata nelle ultime uscite in campionato. 

LA FORMAZIONE - Bollini predica un velato ottimismo pur rimanendo ben saldo con i piedi per terra, consapevole di puntare ad un miracolo sportivo difficile, ma matematicamente non impossibile. In quel di Carpi, contro una delle formazioni attualmente rientrante nella griglia play off, il tecnico lombardo ha in mente qualche correttivo all'undici titolare sceso in campo contro il Frosinone. In difesa, complice la squalifica per una giornata di Vitale ci sarà qualche riassestamento: Tuia e Bernardini sono certi di una maglia, idem Perico che si rappropria della sua fascia di competenza (la destra) dopo aver scontato il turno di stop; nonostante le sue prestazioni abbiano rasentato la mediocrità, verrà data una nuova chances di riscatto a Bittante, stavolta però sull'out mancino della linea difensivaA centrocampo,vuoi anche per la squalifica di MinalaRonaldo tornerà ad agire da play-maker, coadiuvato da Zito ed dal rientrante Odjer (anch'egli al ritentro dopo un turno di stop). Indietro nelle gerarchie attuali del tecnico sia Della Rocca che il convalescente Busellato, convocato per la trasferta di Carpi più per consentire al calciatore di riprovare il profumo del campo che per partecipare alla contesa. In attacco, la legge dell'alternanza continua: stavolta, in predicato di vestire una maglia da titolare sembra essere il capitano Rosina, che secondo rumors potrebbea agire in posizione leggermente arretrata rispetto agli altri due elementi del tridente, che dovrebbero essere Coda e uno tra Donnarumma e Joao Silva, con quest'ultimo leggermente in vantaggio. Insomma, una sorta di 4-3-1-2, dunque, ma molto elastico e pronto a divenire un 4-3-3 a seconda delle evenienze. 

Le probabili formazioni:

Carpi (4-4-2): Belec; Struna, Romagnoli, Poli, Letizia; Jelenic, Lollo, Bianco, Di Gaudio; Lasagna, Mbakogu.
Allenatore: Castori

Salernitana (4-3-3): Gomis; Perico, Tuia, Bernardini, Bittante; Odjer, Ronaldo, Zito; Rosina; Coda, Joao Silva (Donnarumma).
Allenatore: Bollini

Arbitro dell'incontro: Sig. Ros della sez. di Pordenone

Calcio d'inizio: 6 maggio, ore 15 - stadio Cabassi di Carpi 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Litorale di Salerno, spunta la diga soffolta per allungare la spiaggia

  • Salerno si stringe attorno a Carmine Novella, il Capitano ringrazia e promette: "Lotterò a testa alta"

  • Sviene quattro volte in un giorno e gira tre ospedali, poi il decesso: indagati 2 medici

  • "Forza Capitano!": Salerno fa il tifo per Carmine Novella

  • Covid-19: muore un 34enne ad Agropoli, nuovi casi a Caggiano e Pagani

  • Covid-19: muoiono altri 4 positivi, 11 decessi in 24 ore nel salernitano. Altri casi in 10 comuni

Torna su
SalernoToday è in caricamento