Gelbison - Città di Messina 2-1: esordio da tre punti per i rossoblu

I vallesi ribaltano lo svantaggio iniziale e si impongono ai siciliani

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

Inizia bene il campionato della Gelbison che tra le mura amiche batte 2 a 1 il Città di Messina. Dopo una fase di studio è la Gelbison a creare il primo pericolo alla porta ospite con Senè (15‘) che, servito da Galantucci in area tira addosso al portiere. Al primo affondo ospite, il Città di Messina passa in vantaggio: Saraniti (25‘) viene atterrato in area da Magliocca: rigore giusto, tira Tiscione, Spicuzza respinge ma è lo stesso attaccante il piu lesto a scaraventarsi sul pallone e a ribadire in rete. Dopo cinque minuti la Gelbison trova il pari (30‘): un traversone di Manzillo viene deviato da Frassica che beffa il proprio portiere con una velenosa traiettoria. Allo scadere della prima frazione è il Città di Messina a rendersi pericoloso per due volte; prima Citro (40‘) con un tiro da fuori fulmina Spicuzza, ma il palo gli nega il gol, poi Saraniti con una spettacolare rovesciata sfiora il sette.

Il secondo tempo inizia con una Gelbison più tonica; i rossoblu iniziano a premere sull‘acceleratore cingendo d‘assedio l‘area ospite senza però creare vere e proprie palle goal se si eccettua una bella punizione dello specialista Manzillo che si stampa sulla traversa. Al 75‘ la svolta della partita quando Sene, servito deliziosamente dal neoentrato Santonicola, si ritrova da solo davanti a Di Dio e lo fa secco con un morbido pallonetto. A nulla servono gli attacchi finali dei siciliani, che non creano piu pericoli ai rossoblu; dopo 4 minuti di recupero l‘arbitro decreta la fine della partita.


GELBISON - CITTA' DI MESSINA 2-1

GELBISON: Spicuzza, Magliocca, Mustone, Manzillo (27′ st Santonicola), Pascuccio, Manzo, Di Filippo (23′ st Borsa), Pecora, Sene, Galantucci (39′ st Melcarne), Torraca. In panchina: Bufano, Passaro, Abagnale, De Cesare. Allenatore: Alessandro Erra.
CITTA‘ DI MESSINA: Di Dio, Viscuso, Mondello, Giardina, Cordima, Frassica (38′ st Bombara), Giannuzzi (38′ st Munafò), Assenzio, Saraniti, Tiscione, Citro (29′ st Buda). In panchina: Mannino, Cappello, Camarda, Cucè. Allenatore: Pasquale Rando.
ARBITRO: Giampiero Urselli della sezione di Taranto.
ASSISTENTI: Somma e Pacifico della sezione di Taranto.
RETI: 26′ Tiscione (CdM), 31′ autorete Cordima (CdM), 30′ st Sene (G).
NOTE: ammoniti: 26′ pt Magliocca (G), 44′ pr Giannuzzi (CdM), 13′ st Viscuso (CdM), 33′ st Cordima (CdM).
SPETTATORI: 600 circa (50 da Messina)

Torna su
SalernoToday è in caricamento