Lunedì, 15 Luglio 2024
Sport

Il campanilismo è anche culinario: polemiche sul web per la vendita di uova pasquali del Napoli

Una pagina fan di tifosi della Salernitana critica la scelta commerciale di un'attività commerciale del Centro Commerciale Maximall" di rivendere e pubblicizzare il classico dolce pasquale con le effigi dei cugini partenopei. Alcuni tifosi replicano indispettiti: "Colpa della società granata che non ha una politica di merchandising"

A volte, il campanilismo si consuma anche a tavola, tra ricette gastronomiche appartenenti a questa o quella fazione, tra questo e quell' ingrediente "magico" che fa di una pietanza di gran lunga superiore a quella della controparte (un esempio è la ricetta della milza, contesa tra salernitani e cavesi). Poche volte però capita che a scatenare la polemica - questa volta calcisitca - siano curiosamente le uova di Pasqua. E una diatriba non è tale se non corre - oggi come oggi - sul filo della...rete e dei social. "Non faccio mai polemiche anche perché ho amici che tifano per il Napoli e sono indifferente! Ognuno fa e tifa per chi vuole ma onestamente vedere vendere delle uova del Napoli a Salerno fa male! Non do la colpa al negoziante (anche se poteva almeno provare a vendere altro ) ma la colpa la do ai salernitani che sono indifferenti a tutto ciò! Come vogliamo trasmettere la passione ai nostri figli, nipoti, amici o parenti? Bah! Comunque ho contattato il negozio dandogli le direttive per prendere anche quelli della Salernitana". Così recitava un post comparso ieri sulla home del gruppo Fb "I love Salerno e la Salernitana", con annessa instantanea delle uova pasquali brandizzate con le effigi del Napoli, pubblicizzate sulla pagina fan di una nota attività commerciale ubicata nel "Centro Commerciale Maximall" di Pontecagnano.

Da qui, una ridda di commenti dai toni aspri da parte di molti supporter granata che non hanno gradito la "sorpresa pasquale". Alcuni messaggi però  tra il colore ed il folclore, hanno fatto emergere spunti di riflessione interessanti, tra questi la scarsa attenzione che - notoriamente -  il club granata ha per il marketing e per il merchandising. Di questo ne è convinto Alessandro, che replicando al posto polemico della pagina fan ha così sentenziato: "La colpa è anche della società che da questo punto di vista fa ben poco. Se pensassero di più a fare iniziative per portare più persone allo stadio e facessero un merchandising fatto come si deve, state certi che adesso in quel negozio ci sarebbero più cose della Salernitana che del Napoli o di qualunque altra squadra". Gli fa da eco anche Marco che individua nella scarsa capillarità di distribuzione dei prodotti da parte del club di Lotito e Mezzaroma: "La Salernitana ha una pessima distribuzione dei suoi prodotti, pur essendo il marchio tornato da qualche anno. Tra 3 o 4 anni spero diventi più facile trovare  una più vasta gamma di prodotti. La domanda c'è, e non è poca, ma non viene recepita. Il Napoli ha invece un'ottima distribuzione,anche perché De Laurentiis mette le mani su tutto quello che gli può fruttare qualcosa. Altro che Lotito".  Prova a spezzare una lancia in difesa dell'attività commerciale Paolo che afferma: "Il commerciante in quanto tale guarda ai suoi interessi. Peccato che non abbia proposto quello della Salernitana. Può darsi che egli stesso sia tifoso del Napoli, .ma non lo possiamo mettere alla gogna per questo.Sarebbe stato i indecoroso - a limite - se avesse avuto quelli della Juventus". 

Per porre rimedio a questa piccola polemica scoppiata sui social, l'esercizio commerciale coinvolto in questo "incidente diplomatico" con i tifosi della Salernitana, ha pensato bene di porvi rimedio stamane, pubblicando sempre sulla propria pagina Fb, l'arrivo delle uova pasquali brandizzate con lo stemma della squadra granata. E così, per buona pace di tutti, l''affaire' si è concluso con un nuovo post della pagina "I love Salerno e la Salernitana" che soddisfatta ha comunicato il "lieto evento".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il campanilismo è anche culinario: polemiche sul web per la vendita di uova pasquali del Napoli
SalernoToday è in caricamento