rotate-mobile
Sport

Nocerina-Reggina 0-4 | Inaspettata debacle interna per i molossi

La squadra di Auteri, dopo il successo esterno di Grosseto, incappa a sorpresa in una giornata davvero da incubo, con i calabresi che passeggiano al San Francesco

Brutta battuta d'arresto per la Nocerina, che cominciava seriamente a credere nella possibilità della salvezza nelle ultime settimane. I rossoneri sono stati annientati senza alcun appello dalla Reggina, che esce vincitrice dal San Francesco con un sonante 4-0. Una partita senza grandi emozioni che ha visto gli uomini di Auteri non dare mai l'impressione di poter realmente imporre il proprio gioco, complici anche l'assenza di Negro e l'ingresso nella ripresa di Merino. Tra le dirette concorrenti perdono tra le mura amiche anche Albinoleffe ed Empoli, pareggia il Vicenza contro la Sampdoria, mentre il colpaccio di giornata lo fa il Gubbio, vincendo per 2-0 sul campo del Sassuolo.

IL MATCH - Auteri sceglie il 4-3-3 ed è costretto a lasciare in panchina Merino, in non perfette condizioni. La partita è bruttina e non regala particolari emozioni, fino al 35' quando Di Maio atterra nella propria area Alessio Viola, provocando il calcio di rigore. L'attaccante reggino si presenta dal dischetto e fredda Concetti, sbloccando il risultato. La reazione della Nocerina è sterile e non sortisce particolari effetti. Al rientro in campo dagli spogliatoi c'è anche Merino al posto di Mingazzini. Paura per Pomante che si accascia al suolo ed esce in barella dopo uno scontro di gioco. Per il difensore rossonero, nessun problema particolare, dopo alcuni controlli effettuati in ospedale. Di Maio sfiora di testa il pareggio, ma a 10' dal termine Melara, appena subentrato a Viola, raddoppia chiudendo il match. Nel recupero, poi, l'altro nuovo entrato Ceravolo sfrutta le praterie lasciate libere dalla retroguardia molossa, per siglare una doppietta personale e fissare il risultato sul definitivo 0-4.

LA SVOLTA - Il rigore di Viola spacca in due una partita che sembrava quasi avviata ad un noioso pari, dopo un primo tempo particolarmente avaro di emozioni.

NOCERINA-REGGINA 0-4

Nocerina (4-3-3): Concetti; Laverone, Di Maio, Pomante (6' st Bolzan), De Franco; Barusso (23' st Parola), Mingazzini (1' st Merino), Bruno; Catania, Castaldo, Farias. A disp. Russo, Alcibiade, Suarino, Figliomeni, Parola. All. Auteri

Reggina (3-5-2): Belardi; Angella, Freddi, Marino; D'Alessandro, Rizzato, Barillà, Rizzo, Colombo (23' st Armellino); Ragusa (26' st Ceravolo), Viola A. (31' st Melara). A disp. Zandrini, Viola N., Ceravolo, Castiglia, Campagnacci. All. Breda

Arbitro: Calvarese di Teramo

Marcatori: 36' pt (rig.) Viola A., 36' st Melara, 45' st Ceravolo, 52' st Ceravolo.

RIVEDI I GOL DEL MATCH

 

 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nocerina-Reggina 0-4 | Inaspettata debacle interna per i molossi

SalernoToday è in caricamento