Salernitana, allenamenti e attesa: la Figc stoppa le gare fino al 14 giugno

Dopo tre giorni di relax in famiglia, i calciatori granata, in modo individuale e facoltativo, da oggi possono ritornare al centro sportivo Mary Rosy per il lavoro atletico

Dopo tre giorni di relax in famiglia, i calciatori della Salernitana, in modo individuale e facoltativo, da oggi possono ritornare al centro sportivo Mary Rosy per il lavoro atletico. Ancora bloccati gli alenamenti di gruppo, che il club granata ha già ufficialmente sospeso fino al 25 maggio. Resta tutto congelato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La decisione

La Federcalcio, che ha convocato il Consiglio Federale domani, mercoledì 20 maggio, per discutere della stagione da portare a termine (date, contratti da allungare ai calciatori) e di licenze nazionali per il prossimo campionato, ha anche stabilito che tutte le competizioni agonistiche sotto l'egida federale siano sospese fino al 14 giugno. Sarà corsa contro il tempo per riprendere il campionato, in attesa di ricevere, recepire e di adeguarsi al protocollo: la Serie A inquadra la data del 20 giugno per la ripartenza e la B non prima del 27 giugno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19, sono 6 i nuovi casi positivi in Campania: 1 contagio ad Eboli

  • Covid-19, ad Avellino spunta anche il virus di "Festa": il sindaco tra gli assembramenti incita la movida contro Salerno

  • Covid-19, in lieve aumento i contagi nel salernitano: i dati provinciali

  • Covid-19, altri 4 casi positivi in Campania: due sono a Cava de' Tirreni

  • Caso sospetto di Covid-19: chiuso temporaneamente il Pronto Soccorso a Nocera

  • Coronavirus: contagiata una persona a Vallo, il nuovo caso

Torna su
SalernoToday è in caricamento