menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Claudia Mandia - Foto: Guglielmo Gambardella

Claudia Mandia - Foto: Guglielmo Gambardella

Tiro con l’arco: la salernitana Claudia Mandia va alle olimpiadi di Rio 2016

La campionessa originaria di Battipaglia, conquistando la finale nel torneo di qualificazione Olimpica di Antalya (Turchia) insieme alle compagne di squadra Guendalina Sartori, Lucilla Boari, stacca meritatamente il pass per i giochi in Brasile

Alle prossime olimpiadi di Rio 2016, Claudia Mandia sarà la freccia in più nella faretra della squadra olimpica italiana di tiro con l'arco. La campionessa salernitana nativa di Battipaglia, conquistando la finale nel torneo di qualificazione olimpica di Antalya - insieme alle compagne di squadra Guendalina Sartori, Lucilla Boari -  ha finalmente staccato l'agognato pass per i giochi in Brasile. Pur non salendo sul gradino più alto del podio (troppo forte in finale l'Ucraina per le ragazze italiane, sconfitte con un sonoro 5-1), la selezione azzurra ha pareggiato il risultato della squadra maschile, già qualificata per Rio. E c'è di più: grazie a questo grande obiettivo raggiunto, l'Italia sarà l'unico paese europeo a poter schierare nella competizione olimpica sia la formazione maschile che quella femminile, come già accaduto ad Atlanta, Sydney, Pechino e Londra.

Per la Mandia, già fresca campionessa dei campionati italiani indoor di tiro con l'arco, la qualificazione per Rio è il coronamente di un sogno, dopo anni di duro lavoro e sacrifici. L’atleta salernitana (classe ‘92) in forza alle Fiamme Azzurre ma cresciuta nell'ASD Arcieri Arechi Salerno, ora ha tra le mani la grande occasione per consacrare il suo nome alla storia di questo sport. E per far ciò, lei ed il suo fidato arco dovranno puntare in alto. La caccia alla medaglia è ufficialmente aperta.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento