Vaccino day anti-Covid al Ruggi: tutti i dettagli e la nota dell'Unità di Crisi, il commento di Polichetti (Fials)

Soddisfatto il dottor Polichetti per l'inizio della campagna vaccinale. Poi la riflessione: "La vetustà della nostra struttura si è rivelata una risorsa sul fronte contagi ospedalieri: ecco perchè"

Tutto pronto, al Ruggi, per il vaccino day anti-Covid. Come è noto, domani, 27 dicembre, verranno somministrate le prime dosi targate Pfizer-Biontech, anche a Salerno. Liberato, dunque, il polo didattico della struttura sanitaria di via San Leonardo ed allestiti i locali idonei per la somministrazione del farmaco: è stato già individuato il personale sanitario che, per primo, si sottoporrà al vaccino. Si tratta di medici, infermieri ed operatori che lavorano a stretto contatto con i pazienti Covid-19. A seguire, basandosi sul grado di rischio di contagio dei sanitari, si procederà con la campagna vaccinale per il resto del personale. Sono arrivati a destinazione, intanto, i frigo che mantengono a -80° le dosi.

La nota dell'Unità di Crisi

Il commento del dottor Polichetti, segretario della Fials provinciale

Il mio pensiero da medico del Ruggi e sindacalista è che l'inizio della campagna vaccinale rappresenti un grande successo per la nostra azienda sanitaria perchè contribuirà a tranquillizzare gli animi degli operatori che lavorano nei reparti a rischio e consentirà la riapertura di quelle attività penalizzate per l'emergenza sanitaria.

Inoltre, paragonando il Ruggi alle altre strutture sanitarie della Campania e dell'Italia, possiamo affermare che ha retto benissimo alla prima e alla seconda ondata della pandemia: paradossalmente, forse la vetustà della struttura con gli spifferi e la scarsa tenuta degli ambienti non sigillati, garantendo il cambio d'aria dei locali, ha ridotto i danni in termini di contagio per personale e utenti, rivelandosi una risorsa e una fortuna.

Le FAQ dell'Aifa: tutte le informazioni sul farmaco

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm e zona gialla per la Campania: ecco le nuove regole da rispettare

  • Nuovo Dpcm 15 gennaio: ecco cosa dovrebbe cambiare anche in Campania, nelle zone gialle riaprono i musei

  • In Campania il numero dei vaccinati è maggiore dei vaccini arrivati: la Regione si affretta a chiarire

  • Strada ghiacciata, incidente a catena in autostrada a Pontecagnano: quattro i feriti

  • Vaccino ad amici e parenti, indaga la Procura di Salerno: intervengono i Nas

  • Ritorno a scuola, De Luca firma la nuova ordinanza: ecco cosa prevede

Torna su
SalernoToday è in caricamento