rotate-mobile
Cronaca

Carabinieri, delegazione del Quartier Generale di Reazione Rapida della Nato in visita a Salerno

Tappa al Comando Provinciale del capoluogo e al War Cemetery di Montecorvino Pugliano

In questi giorni è presente in Italia una delegazione della Nato, guidata dal Generale di Brigata dell’Esercito francese Antoine De Loustal, Capo delle Operazioni del Quartier  Generale di Reazione Rapida, articolazione multinazionale del Trattato del Nord-Atlantico  istituita nel 1992 e di stanza nel Regno Unito. In particolare, nella giornata di oggi, dopo aver reso omaggio ai caduti al War Cemetery di Montecorvino Pugliano, i delegati stranieri hanno visitato il Comando Provinciale dei Carabinieri di Salerno, dove, accolti dal Comandante, il Colonnello Filippo Melchiorre, hanno  potuto approfondire il ruolo e i compiti dell’Arma dei Carabinieri. 

Il ruolo dell'Arma

"I Carabinieri italiani, Forza Armata in servizio permanente di polizia, capillarmente diffusa sul territorio nazionale e a spiccata capacità di proiezione internazionale, rappresentano, infatti, uno strumento di sicurezza molto apprezzato nel mondo e oggetto di studio e analisi dei partner stranieri. L’Arma - si legge in una. Nota - costituisce sostanzialmente un unicum nel panorama internazionale, proprio in virtù della sua spiccata versatilità nel condurre, in Patria, quale Forza di polizia, attività a tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica, e all’estero, quale  Forza Armata, nel partecipare a missioni internazionali di pace con compiti di Polizia Militare e di Stabilità. Proprio in tali scenari di crisi, l’Arma dei Carabinieri si è rilevata uno strumento in grado di assicurare un ambiente sicuro e protetto e ripristinare l'ordine e la  sicurezza pubblica, nonché per stabilire le condizioni per soddisfare le esigenze a lungo  termine in materia di governance e sviluppo”. 

Un momento dell'incontro

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carabinieri, delegazione del Quartier Generale di Reazione Rapida della Nato in visita a Salerno

SalernoToday è in caricamento