Covid-19, ad Avellino spunta anche il virus di "Festa": il sindaco tra gli assembramenti incita la movida contro Salerno

Tantissime persone, la scorsa notte, erano presenti nella maxi isola pedonale voluta dal primo cittadino Gianluca Festa, posta tra Via De Consiliis e Viale Italia. Si attende la reazione del governatore De Luca

La movida ad Avellino (Foto da Avellinotoday)

Noi non siamo salernitani”: è stato questo uno dei cori intonati, la scorsa notte, da numerosissimi cittadini ad Avellino, presenti nella maxi isola pedonale voluta dal sindaco Gianluca Festa, posta tra Via De Consiliis e Viale Italia. L’area, nel giro di pochi minuti, si è trasformata in un enorme luogo di assembramento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il canto “contro” Salerno

A sorprendere maggiormente è stata, in particolare, la presenza del primo cittadino che, per qualche minuto (come mostra il video in basso), ha svolto il ruolo del “direttore di coro”. Anche quando i partecipanti hanno iniziato ad intonare slogan come “Noi non siamo salernitani” con riferimento alla storica rivalità calcistica tra le città di Avellino e Salerno. I tanti video e le tante foto hanno fatto il giro del web. E chissà cosa penserà dell’assembramento e dello slogan contro i tifosi salernitani il governatore della Campania De Luca che, quotidianamente, invita gli amministratori locali (sindaci in primis) a far rispettare le normative anti-Coronavirus. Non resta che attendere il suo commento.

L'ira del sindaco Napoli

La difesa di Festa e lo scontro politico

Il commento della Lucarelli

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Salerno si stringe attorno a Carmine Novella, il Capitano ringrazia e promette: "Lotterò a testa alta"

  • Ospedale di Scafati, parla un paziente Covid: "Miracoli fatti in Campania? Qui mancano i caschi"

  • Lutto a Buonabitacolo: muore a 35 anni l'Appuntato Scelto Luca Ferraiuolo

  • Sangue in strada: accoltellamento a Pastena, fermato un uomo

  • Covid-19: muore un 34enne ad Agropoli, nuovi casi a Caggiano e Pagani

  • Decreto del 4 dicembre: che cosa succederà a Natale, le indiscrezioni

Torna su
SalernoToday è in caricamento