menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'ospedale di Salerno

L'ospedale di Salerno

Muore a 13 anni al "Ruggi" di Salerno: indagati cinque medici

Nel mirino della Procura sono finiti pediatri e sanitari del reparto di Rianimazione. Intanto i genitori raccontano agli inquirenti il calvario del ragazzino

Proseguono senza sosta le indagini dalla Procura di Salerno per fare luce sulla morte del piccolo Alessandro, il ragazzino di appena 13 anni morto il 27 dicembre all’ospedale “Ruggi d’Aragona” di Salerno.

L’inchiesta

Sono cinque i medici finiti nel mirino della magistratura. Si tratta di pediatri e medici del reparto di Rianimazione che hanno avuto in cura il giovane di Pellezzano, i quali, in queste ore, hanno ricevuto un avviso di garanzia che consentirà l’eventuale nomina di consulenti di parte per assistere all’autopsia che il sostituto procuratore Claudia D’Alitto dovrebbe disporre nella giornata odierna. Tutto nasce da una denuncia presentata dai familiari della vittima, assistiti dall’avvocato Federico Conte, con l’obiettivo di fare chiarezza su eventuali responsabilità del personale sanitario che aveva operato nel corso di un primo ricovero ospedaliero, sempre al “Ruggi”, eseguito il giorno 23 dicembre, e durante la degenza dal 25 al 27 mattina, quando purtroppo il 13enne è deceduto. Ieri mattina i genitori di Alessandro sono stati ascoltati in Procura perché i magistrati hanno voluto raccogliere la loro testimonianza sull’accaduto.

Il fatto

Il 23 dicembre il ragazzino era stato accompagnato al pronto soccorso del Ruggi per un malessere diagnosticato dai medici come allergia. Pe lui, dunque, sono stati disposti farmaci al cortisone, anche per i giorni successivi. A Natale, però, le condizioni di Alessandro erano peggiorate ed è stato soccorso dai sanitari del 118: a seguito degli esami, è emerso che il ragazzino aveva un livello di glicemia altissimo. Martedì, dopo le cure del caso, i valori sembravano migliorati, ma purtroppo sarebbero subentrati anche problemi di natura cardiaca. Improvvisamente il suo cuore ha smesso di battere.

Muore a 13 anni al Ruggi: spuntano i primi dettagli sul dramma, si indaga
Leggi>>>Il ricordo della comunità

 

Potrebbe interessarti: https://www.salernotoday.it/cronaca/morto-13-anni-ruggi-indagini-motivi-inchiesta-alessandro-capriglia.html
Seguici su Facebook: https://www.facebook.com/pages/SalernoToday/123077434434265

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Razzo cinese, tra le traiettorie anche la Campania: "Restate a casa"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento