menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'ospedale di Benevento

L'ospedale di Benevento

Anziano morto per denutrizione e abbandonato, badante salernitana a processo

La donna è accusata dalla Procura di Benevento di omicidio, maltrattamenti e occultamento di cadavere. Il 24 novembre prossimo dovrà comparire in aula per il rito abbreviato

Lo ha accudito per 12 anni e quando è morto lo ha avvolto in una coperta e lo ha abbandonato nei pressi dell'ospedale Rummo di Benevento. Secondo la procura sannita P.G, 64 anni di Salerno, è accusata di omicidio, maltrattamenti e occultamento di cadavere. Il 24 novembre prossimo dovrà comparire in aula per il processo che si svolgerà con rito abbreviato. Il gip aveva fissato per il 27 novembre prossimo il processo dinanzi alla corte d'Assise, ma la difesa della 65enne che aveva accudito l'85enne Mario Castellano di Grottaminarda ha scelto il rito abbreviato.

Il dramma

Il corpo dell'anziano fu trovato il 15 febbraio scorso in via Pacevecchia a Benevento e dopo poche ore la squadra mobile della questura di Benevento aveva ricostruito la vicenda, individuando la badante grazie al numero di targa dell'auto utilizzata per trasportare il cadavere, abbandonato nel parcheggio. La donna non avrebbe assistito adeguatamente l'anziano, morto per denutrizione. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Salerno: San Matteo ed il miracolo dei leoni del Duomo

Attualità

Vaccinazioni in Campania, al via le adesioni degli “over 60”

Attualità

Covid-19: la Campania verso la conferma in zona rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento