Cronaca

Omicidio Ciancio, posticipata l'autopsia: Milito resta in carcere

Ilegali dell’uomo hanno chiesto la misura cautelare degli arresti domiciliari su cui, però, il tribunale di Potenza non si è ancora espresso

Continuano le indagini sulla morte di Antonietta Ciancio, la donna uccisa con un colpo di pistola alla testa dal marito Gabriele Milito, il quale ha riferito di averla colpita accidentalmente mentre tentava di pulire l’arma.

L’autopsia

E’ stata posticipata a domani, presso l’obitorio dell’ospedale di Sapri, l’autopsia sul corpo della donna che dovrà fare luce sulla dinamica dell’omicidio e capire se vi sia stata o meno volontarietà. Intanto i legali dell’uomo hanno chiesto la misura cautelare degli arresti domiciliari su cui, però, il tribunale di Potenza non si è ancora espresso. Milito, quindi, resta rinchiuso nel carcere potentino.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Ciancio, posticipata l'autopsia: Milito resta in carcere

SalernoToday è in caricamento