rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca

Primo festival delle sagre, quattro giorni di gastronomia e cultura

Durante la quattro giorni sono in programma tre convegni con esperti, ricercatori e parlamentari

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

Castel San Giorgio. Tutto pronto per il "I Festival delle Sagre Campane" che si terrà in largo caduti di Nassirya, a Castel San Giorgio (Sa) dal 27 al 30 settembre 2013. L'evento è ideato da Luigi Pergamo, presidente dell'"Associazione Astrambiente" circolo di Mercato S. Severino e Castel San Giorgio, già artefice della "festa dell'Ambiente e dello Sport e della sagra della lasagna", con il sostegno del Comune di Castel San Giorgio. La kermesse è patrocinata da Regione Campania, Provincia di Salerno, dai Comuni di Bracigliano, Mercato S. Severino, Roccapiemonte, Siano e Calvanico, dal Parco Naturalistico Archeologico Regionale del Castello dei Sanseverino. Un'iniziativa fortemente voluta dal sindaco di Castel San Giorgio Francesco Longanella e dal suo vice Giuseppe Alfano, dagli assessori Carlo Spinelli, Giovanni De Caro, Antonio Coppola, Raffaele Sellitto, Michele Salvati, e dai membri del consiglio, con in testa il presidente Gian Piero Coppola. Una quattro giorni da non perdere. Una festa che vede riunite numerose sagre campane, tra cui quelle della lasagna, delle polpette, del maialino, del tartufo, d'o' vruoccolo scuppttiat', per citarne alcune. Tante le iniziative in programma. Si parte sabato 28, alle 20, con il convegno dal titolo "Una macro Regione per il Sud", con la partecipazione di Fiore Marro, presidente del "Comitato 2 Sicilie", Fedele Valentino, esperto di economia internazionale, Nando Dicè, presidente di Insorgenza civile, Raffaele Colucci, sindaco di Sirignano (Av), Francesco Longanella, sindaco di Castel San Giorgio, Luigi Pergamo, presidente di Astrambiente. Modera Rino Genovese, giornalista Rai. Domenica 29, alle 19, è in programma il convegno dal titolo "Disinquinamento del fiume Sarno" con la presenza di Giovanni Romano, assessore regionale all'ambiente, degli onorevoli Guido Milanese e Giovanni Iuliano, di Luigi Pergamo, presidente di Astrambiente. Modera Rita Occidente Lupo, direttore di "Dentro Salerno". Lunedì 30, alle 20, si terrà una tavola rotonda sul tema "Trasformiamo i nostri rifiuti in energia". Interverranno Eduardo Caliano, assessore di Mercato S. Severino, Antonino Coppola, assessore di Castel San Giorgio, Luigi Pergamo, presidente di Astrambiente, Rocco De Prisco, ricercatore del Cnr, Michele Castaldo, membro del Consiglio direttivo nazionale di Assocanapa - referente per le regioni Campania e Calabria. Modera Basilio Puoti, giornalista de Il Mattino. Domenica 29, alle 10, si svolgerà il raduno di auto e moto d'epoca a cura del Fan Club la mitica 500 di Castel San Giorgio. Chiuderanno la kermesse i comici di Made in Sud.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primo festival delle sagre, quattro giorni di gastronomia e cultura

SalernoToday è in caricamento