rotate-mobile
Cronaca Sarno

Forti emicranie e dolori addominali, la morte del 14enne scuote Sarno: le indagini proseguono

I carabinieri hanno sequestrato le cartelle cliniche di entrambi i nosocomi e la salma è a disposizione dell'autorità giudiziaria presso l’obitorio dell'ospedale nocerino. Il cordoglio del Comune

Proseguono le indagini sul ragazzino di 14 anni di Sarno, M.A le sue iniziali, morto intorno alle 4 di ieri mattina all'ospedale di Nocera Inferiore dove era stato trasferito dal presidio ospedaliero di Sarno. Erano stati la madre e il padre ad accompagnare il figlio in ospedale sembra per dolori addominali. Inoltre, pare che ultimamente il 14enne lamentasse una forte emicrania e conati di vomito. 

L'inchiesta

Ieri mattina, i genitori dell'adolescente hanno presentato denuncia ai carabinieri e la Procura di Nocera Inferiore ha aperto un'inchiesta per fare luce sulle cause del decesso. I militari dell'Arma del Reparto territoriale di Nocera Inferiore hanno sequestrato le cartelle cliniche di entrambi i nosocomi e la salma del 14enne è a disposizione dell'autorità giudiziaria presso l’obitorio dell'ospedale nocerino. Saranno, dunque, gli accertamenti medico-legali che disporrà il pm a poter chiarire la causa della morte.

Il cordoglio

L'Amministrazione comunale di Sarno "si stringe al dolore della famiglia del giovane studente, venuto a mancare all'età di 14 anni. Una morte che ha scosso e colpito particolarmente l'intera comunità sarnese", si legge in un post social di cordoglio del Comune: "Il sindaco f.f. Eutilia Viscardi, la Giunta Comunale e l'intero Consiglio Comunale, esprimono alla famiglia profondo cordoglio e le più sentite condoglianze". Numerosi i messaggi di cordoglio anche da parte di amici e compagni di scuola. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Forti emicranie e dolori addominali, la morte del 14enne scuote Sarno: le indagini proseguono

SalernoToday è in caricamento