rotate-mobile
Cronaca

Truffa online, 23enne salernitano denunciato dalla polizia postale

La Polizia postale di Firenze è riuscita ad effettuare il sequestro preventivo delle somme frodate alle due vittime, per un totale di quasi 80.000 euro

La Polizia di Firenze ha denunciato in stato di libertà un ventitreenne della provincia di Napoli ed un coetaneo della provincia di Salerno, autori di due distinte truffe online, ai danni di un uomo e di una donna, residenti in provincia di Firenze. La Polizia postale è riuscita ad effettuare il sequestro preventivo delle somme frodate alle due vittime, per un totale di quasi 80.000 euro.

I casi

Nel primo caso di cui si è occupata la Polizia postale di Firenze, un anziano signore ha ricevuto improvvisamente un sms, che lo avvisava della necessità di bloccare un movimento sospetto in uscita, indicando persino l’importo dell’ipotetica transazione. L’sms conteneva il link ad una falsa pagina di autenticazione, in cui gli veniva chiesto di inserire i dati di accesso al suo home banking. Si tratta di una tecnica ormai consolidata: i malfattori sono, così, in grado di “leggere” i dati di autenticazione, usandoli subito per accedere al vero conto della vittima e sottrarle la provvista presente, effettuando bonifici o altre operazioni, in questo caso oltre 29.000 euro. Nel caso della donna, invece, è la telefonata di un falso operatore ad informarla di alcuni tentativi di hackeraggio del suo conto bancario, dicendole di cliccare sul link che le sarebbe stato inviato: l’epilogo è inevitabilmente lo stesso, si volatilizzano in pochi istanti ben 50.000 euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffa online, 23enne salernitano denunciato dalla polizia postale

SalernoToday è in caricamento