La Salernitana fa harakiri in casa: l'Empoli rimonta e vince all'Arechi

I granata perdono il primo dei tre scontri diretti in chiave playoff: avanti 1-0, si fannno raggiungere e superare dagli ospiti che li scalzano in classifica. Lunedì sera, sfida decisiva a Trieste contro il Pordenone

L'Empoli rovina la festa a Micai nel giorno del suo compleanno e complica i piani playoff della Salernitana. I granata perdono (2-4) il primo dei tre "spareggi" e adesso dovranno assolutamente rimediare in trasferta, perché sono sprofondati all'ottavo posto, tenuti a galla dalla vittoria del Cosenza contro il Pisa. Lunedì sera a Trieste contro il Pordenone (senza Kiyine e Lopez, squalificati), è d'obbligo tentare il blitz per evitare l'arrivo in volata all'ultima giornata con la pressione e la tensione della partita da ultima spiaggia contro lo Spezia. Allo stadio Arechi la Salernitana ha a disposizione il primo jolly ma fa harakiri: passa in vantaggio con Gondo, amministra e recrimina per un calcio di rigore non concesso. L'Empoli non esce di scena, anzi riacquista fiducia, ricuce con pazienza lo strappo e poi passa all'incasso con Bajrami (due volte) e Ciciretti. Il secondo gol dei toscani è uno svarione del portiere Micai. Alla ripresa, il calcio di rigore di Djuric può riaprire i giochi ma cala il sipario dopo il gol di Mancuso che aveva già fatto male alla Salernitana ai tempi del Pescara. Tutto si consuma sotto lo sguardo attento di Claudio Lotito, già presente nelle sfide casalinghe contro il Pisa - la prima dopo il lockdown - e la Cremonese.

I co-patron

E' una partita importante, uno snodo cruciale del campionato. Lo dimostra la presenza della famiglia Lotito al completo: allo stadio Arechi, il co-patron granata si presenta con il figlio Enrico e dalla sua consorte Cristina Mezzaroma, sorella di Marco, l'altro co-patron, che assiste al match dalla curva Sud, anello superiore.

La partita

La Salernitana si schiera con Maistro trequartista alle spalle di Djuric e Gondo ma è l'Empoli a rendersi subito pericoloso con i suoi calciatori più ispirati. Al 14', Mancuso è bravo a spostare il pallone da sinistra a destra, dribblando un paio di difensori granata. Assist per Ciciretti che di prima intenzione calcia verso Micai: il portiere granata smanaccia. Replica granata al 16': Di Tacchio raccoglie dal limite ma il tiro è rimpallato.

Gol e aggancio

Al 24' la Salernitana sblocca il risultato. Segna Gondo ma il gol è in coabitazione con Akpa Akpro. Il centrocampista resiste al contrasto e si libera di Ricci, poi invita Gondo a duellare in velocità con Maietta. L'attaccante salta Brignoli con un pallonetto e deposita in rete per l'1-0 granata. L'Empoli pareggia dopo 4 minuti. Cicerelli fa bene la fase difensiva strappando il pallone ai giocatori dell'Empoli. Sbaglia, però, nella fase di ripartenza: insiste nel portare palla da solo, Bajrami gliela sottrae e inventa l'eurogol da trenta metri (28'). La Salernitana potrebbe subito riportarsi in vantaggio ma Gondo, liberato in area dalla sponda di Djuric, liscia clamorosamente il pallone. Gondo ricambia il favore al 36': palombella per Djuric che sfrutta la stazza e colpisce di testa ma Brignoli fa buona guardia.

Sorpasso e tris

L'Empoli perfeziona il sorpasso al 40'. Bajrami prende la mira da distanza siderale ma Micai, nel giorno del suo ventisettesimo compleanno, "buca" la presa e il pallone gli passa sui guanti. L'Empoli fa 1-2 ma non è finita. La Salernitana non riesce a contenere i continui inserimenti delle mezzali toscane. Per due volte Akpa Akpro ricorre al fallo; nella terza circostanza, procura il calcio di punizione Lope atterrando Frattesi al limite dell'area. Batte Ciciretti e fa gol (1-3). I granata potrebbero dimezzare lo svantaggio prima dell'intervallo ma sale in cattedra Brignoli, il portiere degli ospiti, respingendo il colpo di testa di Djuric su cross di Aya.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La ripresa

Comincia con l'Empoli ancora riversato nella metà campo della Salernitana: al 3' Ricci riscalda i guanti di Micai. Ci prova anche Cicerelli al 5': iniziativa personale e sinistro a giro, fuori misura. I granata, però, ritornano in partita al 14': Maietta atterra in area Gondo e Djuric realizza il suo dodicesimo gol stagionale su calcio di rigore, spiazzando Brignoli. Entra anche Kiyine (rileva Maistro) ma non  trattiene la propria foga: Sierralta lo stuzzica e il giocatore di nazionalità marocchina, diffidato, prova a colpirlo con una testata. L'arbitro lo ammonisce e sarà assente a Trieste contro il Pordenone per squalifica. Cala il sipario dopo il gol di Mancuso, che rimanda in alta quota l'Empoli. Espulso Lopez per fallo su Tutino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimbo con la febbre: la mamma non aspetta il tampone e lo porta in ospedale, entrambi positivi

  • Sorpresa nel Cilento, avvistato lo yacht "T.M Blue One” di Valentino

  • Covid-19: positivo anche un vigile collegato ai casi di Pontecagnano, sospetto di contagio a Cava

  • Covid-19: in aumento i positivi in Campania, 23 nuovi contagi

  • Covid-19: 5 nuovi contagi in Campania, oggi 2 positivi ad Eboli

  • Covid-19, salgono i contagi in Campania: 14 nuovi positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento