Salernitana fuori dalla Coppa ma a testa alta: la voce dei tifosi

I granata non hanno sfigurato, al cospetto di un'avversaria di categoria superiore. I tifosi commentano la sfida di Marassi e rivolgono lo sguardo alla partita contro la Reggiana, che potrebbe non svolgersi

La Salernitana si congeda dalla Coppa Italia con una sconfitta a testa altissima. I granata non hanno sfigurato, al cospetto della Sampdoria, avversaria di categoria superiore. I tifosi commentano la sfida di Marassi e rivolgono lo sguardo alla partita contro la Reggiana, che potrebbe non svolgersi a causa dei numerosi contagi Covid su sponda emiliana (29).

La voce dei tifosi

Mimmo Rinaldi: "Sempre in partita contro un avversario più blasonato e di categoria superiore. Molti cambi da entrambe le parti. I singoli fanno la differenza ed ecco che ho davanti agli occhi Giannetti. Quando dico che abbiamo una rosa incompleta, lo dico con consapevolezza. Se per caso arriva un raffreddore a Djuric e Tutino, chi li può sostituire? Comunque bella partita". Mario De Rogatis: "Queste sono partite che fanno maturare la squadra, consentendo un confronto contro formazioni smaliziate e di categoria superiore. Dopo un iniziale timore reverenziale, la squadra ha ben figurato, correndo pochi rischi. Che ingenuità il gol subìto! In contropiede, su corner a nostro favore, con la squadra piazzata male. Il limite che denoto nei granata è quello degli inutili lanci lunghi, spesso attraverso i giocatori di fascia, che è strettamente legato alla poca personalità del centrocampo, ma c'è tempo per migliorare, siamo solo all'inizio. Tutino è di categoria superiore". Paolo Toscano: "Peccato per aver preso gol in contropiede. Non sono certamente queste le partite che dobbiamo vincere, ma c’è rammarico per come abbiamo preso gol. La squadra si è comportata bene e ha lottato su tutti i palloni. Siamo stati sterili in attacco, visto che Giannetti sembra fuori contesto". Ciro Troise: "Partita giocata alla pari contro una Sampdoria in forma. Peccato perdere in questo modo, soprattutto subire la rete della sconfitta su contropiede nato dopo un calcio d'angolo a nostro favore".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm 3-4 dicembre: cosa cambierà, le anticipazioni

  • La strage del Covid-19: muore nella notte 33enne incinta, Nocera piange Veronica

  • In arrivo nubifragi in Campania: le previsioni meteo per Salerno e provincia

  • Beccato alla guida senza mascherina: multato conducente in autostrada

  • Morte di Veronica, la Lucarelli contro un giornalista locale: "Era importante specificare che fosse innamorata?"

  • Lutto a Buonabitacolo: muore a 35 anni l'Appuntato Scelto Luca Ferraiuolo

Torna su
SalernoToday è in caricamento