Domenica, 19 Settembre 2021
Formazione

Meeting Nazionale dei Giovani: torna la carica dei 110 a Salerno

La Ministra Dadone taglia il nastro della quarta edizione

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

Quattro giorni, 110 giovani, 7 regioni coinvolte, un team affiatato e motivato e la città di Salerno da sfondo alla quarta edizione del Meeting Nazionale dei Giovani, organizzato da Moby Dick ETS e cofinanziato dal programma Erasmus+. Si ritorna alla vita e, seppur con le dovute precauzioni, si ritorna ad incontrarsi. 16-19 settembre le date individuate per questa quarta edizione che si svolgerà al Saint Joseph Resort.Green pass alla mano giovani amministratori, giovani imprenditori, rappresentanti del mondo associativo, studenti e ragazzi attivi in ambito sociale e cittadino, arrivano a Salerno per confrontarsi con attori del mondo politico, imprenditoriale ed universitario.  Ad aprire quest’anno la manifestazione, il Ministro alle Politiche Giovanili, Fabiana Dadone. 

Tema scelto: “Youth Work Academy”, un progetto di dialogo tra regioni italiane, per creare insieme una Academy formativa per gli Youth Workers che sia al servizio della comunità. 

ENGAGE, ACT, CONNECT ED EMPOWER della Strategia Europea per la Gioventù, saranno gli argomenti prioritari della kermesse. Sedute in plenaria, gruppi di lavoro, elaborazione di policy papers da discutere con attori istituzionali, caratterizzeranno i 4 giorni di meeting che vedranno, a conclusione dell’evento, l’istituzione ufficiale di una vera e propria Academy destinata al mondo giovanile.  Campania, Calabria, Puglia, Basilicata, Sicilia, Sardegna e Molise saranno protagoniste di attività di dialogo e processi partecipativi, atti a coinvolgere fasce e categorie della popolazione nella costruzione di nuove politiche partendo dalle proprie necessità. Nello specifico il Meeting Nazionale dei Giovani si propone di mettere in contatto categorie diverse e il più ampio spettro di persone, in primis giovani. 

GRUPPI DI LAVORO

ENGAGE - focus sul tema dello "youth work" lavorando alla definizione di cosa significhi e cosa rappresenti.

CONNECT - si analizzano i rapporti che gli "youth worker" hanno con i portatori di interesse, e come si possano creare o mantenere relazioni utili allo sviluppo delle politiche giovanili sul territorio.

EMPOWER - si lavorerà alla definizione delle abilità e competenze degli "youth worker" col supporto di documenti europei, nazionali e regionali come il repertorio delle qualifiche professionali e le buone prassi.

ACT - strategie di collaborazione dello Youth Work con la Pubblica Amministrazione e i portatori di interesse.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Meeting Nazionale dei Giovani: torna la carica dei 110 a Salerno

SalernoToday è in caricamento