rotate-mobile
Venerdì, 19 Agosto 2022
Calcio

Calciomercato: la Salernitana riscatta Bohinen e Lassana Coulibaly, pilastri del centrocampo

L'obbligo di riscatto a cifra prefissata, cioè 3,5 milioni di euro, è stato esercitato dal club del cavalluccio marino. Il giocatore norvegese ha prolungato il proprio vincolo con la Salernitana fino al 2026. Stessa durata per il centrocampista maliano Lassana Coulibaly, altro punto fermo della mediana

Emil Bohinen, giocatore norvegese, "faro" del centrocampo della Salernitana, e Lassana Coulibaly, lo sradica-palloni, si legano al club granata fino al 2026. Riguardo Bohinen, accade per effetto dell'obbligo di riscatto che la Salernitana ha esercitato, versando 3,5 milioni di euro nelle casse del Cska Mosca. Bohinen era stato richiesto anche dal Bologna ma la Salernitana ha respinto gli assalti. Quest'anno resterà in maglia granata e ha anche rinunciato alla clausola che gli avrebbe potuto consentire di liberarsi già in questa stagione negoziando una cessione. Era una forma di cautela che aveva voluto inserire nel proprio contratto, quando accettò l'offerta dell'ex diesse Sabatini. Una clausola che, a salvezza acquisita, ha inteso lui stesso cancellare. Stessa durata per il centrocampista maliano Lassana Coulibaly, altro punto fermo della mediana: dopo il divorzio da Sabatini (Lassana Coulibaly era stato l'ultima spallata ad un rapporto logoro con Iervolino), è stato ricucito lo strappo con il suo procuratore. Oggi l'annuncio ufficiale della Salernitana.

Missione inglese per Brereton

Il mercato

C'è quello dei timbri - le ufficialità, i riscatti - e quello delle trattative. Il direttore sportivo De Sanctis è di ritorno dall'Inghilterra dove ha incontrato chi assiste l'attaccante Brereton. Ora la Salernitana è in monitoraggio sugli affari tra Spezia e Torino. I granata del Nord hanno chiesto il centrocampista Maggiore ma nella trattativa deve finire anche Linetty. "Balla" un paio di milioni di euro: la valutazione di Maggiore è 7 milioni di euro, quella di Linetty è 3, il suo stipendio di 1,8 milioni netti. Se saltasse l'affare, la Salernitana sarebbe pronta ad approfittarne: ha fatto già pervenire offerta all'entourage di Maggiore e propone un triennale da 800mila euro a stagione. Oggi, nel frattempo, De Sanctis sarà a Roma e incontrerà il presidente Iervolino e l'ad Milan per fare il punto sulle operazioni di mercato. Domani la Salernitana si radunerà in città. Sono previste le visite mediche e il 4 luglio Nicola radunerà i suoi giocatori (una rosa con molti petali in esubero) in Austria, a Jenbach.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calciomercato: la Salernitana riscatta Bohinen e Lassana Coulibaly, pilastri del centrocampo

SalernoToday è in caricamento