rotate-mobile
Giovedì, 2 Febbraio 2023
Calcio

"Tira e molla Mazzocchi": la Salernitana aspetta la risposta del terzino

E' il nodo di mercato, è il caso dell'estate. Il club granata ha presentato al calciatore un'offerta migliorativa del contratto. Ha provato a stanarlo, ha manifestato concreto interesse a trattenerlo. L'offerta, però, non pareggia quella del Monza, di 850mila euro a stagione

La Salernitana ha presentato a Pasquale Mazzocchi, terzino invaghitosi del Monza, un'offerta migliorativa e non vincolante di contratto di prestazione sportiva che scade alle ore 13 di oggi, 18 luglio. Il calciatore temporeggia: è ingolosito dall'offerta dei brianzoli, di 850mila euro a stagione.

La proposta

La Salernitana non l'ha pareggiata. Ha, invece, superato quella del Bologna (450mila euro) proponendo ai calciatori un triennale da potenziali 600mila euro a stagione, rivisitato. Con questa formula: 500mila euro ogni anno, fino al 2025, più 100mila euro ad ogni salvezza raggiunta, più la possibilità di prolungare il contratto fino al 2026 con una opzione che la Salernitana può esercitare entro giugno 2023. Il calciatore riflette o forse non riflette più: ha parlato con De Sanctis e Migliaccio, direttore sportivo e responsabile dell'area tecnica, e ha manifestato la propria volontà di lasciare il cavalluccio marino. Dal 7% - il tatuaggio sul polpaccio per festeggiare la salvezza - al corteggiamento irresistibile di Galliani, ad del Monza. La Salernitana per Mazzocchi chiede soldi, senza contropartita tecnica. Poi dovrà investire il gruzzoletto sul mercato, alla ricerca di un altro terzino. E' inverosimile, infatti, che Mazzocchi e il club granata possano convivere felici.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Tira e molla Mazzocchi": la Salernitana aspetta la risposta del terzino

SalernoToday è in caricamento