Martedì, 19 Ottobre 2021
Calcio

Da 0-2 a 2-2: la Salernitana rimonta il Verona e si sblocca all'Arechi

L'Hellas sfonda due volte con Kalinic ma la squadra di Castori resta agganciata al match, allo scadere del primo tempo, con gol di Gondo. Poi impatta Mamadou Coulibaly alla ripresa

Era caduta, era frenata e si è rialzata. Da 0-2 a 2-2, dopo aver ballato sul ciglio del precipizio, la Salernitana rimonta l'Hellas Verona all'Arechi e guadagna un punto pesante. Non era quello che i tifosi sognavano alla vigilia, non era quello che Castori aveva messo in cantiere, però riprenderla così, con la forza di volontà è da castorizzati, fa sperare e dà slancio. Sotto di 2 reti dopo neppure 30', la Salernitana ha sperato all'ultimo giro di lancette del primo tempo, grazie alla forza di volontà di Gondo (uno che gli esteti non volevano), che si è procurato calcio di punizione e zampata dell'1-2. Poi ha agganciato l'Hellas con il gol nel secondo tempo di Coulibaly, ormai un attaccante aggiunto, dopo la prima rete stagionale messa a segno a Bologna.

La tattica

Castori conferma per dieci undicesimi la formazione beffata dall'Atalanta pochi giorni fa. L'unico cambio riguarda la coppia d'attacco: gioca Simy e non Djuric, i galloni da titolare passano sul braccio di Gyomber.

Il coro personalizzato

"C'è solo un generale". La curva Sud confeziona il coro personalizzato per Ugo Marchetti, amministratore unico della Salernitana. Accade dieci minuti prima del fischio d'inizio: Marchetti assiste ad uno spezzone di allenamento pre gara e poi raggiunge il tunnel che conduce al "ventre" dell'Arechi. Durante il percorso, è quasi intercettato (ovviamente a distanza, dagli spalti), dagli ultras che lo salutano e lui ricambio: il segno della vittoria, gli applausi, pugni stretti per indicare coraggio, Macte Animo.

La cronaca

La Salernitana produce due contropiedi, senza tiri in porta. Il Verona, invece, fa male al primo affondo. Gyomber si lascia attrarre dal pallone e non segue Caprari che s'infila sul lato destro della difesa granata e serve Kalinic. Bruciato Gagliolo sul tempo: 0-1 Hellas al 7'. La reazione è rabbiosa - dopo altro brivido in area della Salernitana -, c'è il ricamo di Ribéry che crossa per Simy, appostato sul secondo palo. Il centravanti salta ma spedisce incredibilmente fuori, sotto la curva Sud (11'). La storia si ripete al 13': cross da sinistra, Simy si avvita ma non inquadra lo specchio. Inventa ancora Ribéry, in modo sontuoso, per il rimorchio di Gagliolo che ciabatta in curva (20').

La doccia fredda

La Salernitana fa harakiri al 29'. Prima sbaglia anche la rimessa laterale con Gagliolo, poi Gyomber prova ad azionare Kechrida che perde il contatto con il pallone, subisce il pressing e spalanca praterie per Kalinic che supera Belec in uscita con un morbido lob.

La speranza

I piedi buoni di Ribèry si incaricano di battere il calcio di punizione, allo scadere del primo tempo, che Gondo si era procurato. Rimpallo, il pallone carambola su Gondo che prende la mira e trafigge Montipo. E' il 46', la Salernitana si rianima, mentre l'arbitro aspetta il silent check per rivedere tutto e poi convalidare.

 Traversa e palla gol

La ripresa comincia con un brivido. Troppo tenera la difesa granata, che lascia passare Kalinic. Tiro immediato: trema la traversa. Ha una occasione clamorosa anche la Salernitana al 22': il tiro cross di Ranieri si trasforma in assist per Djuric, poi rimpallato.

L'aggancio

Il minuto magico è il 31'. La Salernitana avanza a destra, Kechrida crossa (in qualche modo), Gagliolo tira (in qualche modo), vien fuori un assist meraviglioso per Coulibaly che scarica di sinistro sul palo destro di Montipò: 2-2, Arechi bolgia. Molti falli su Bonazzoli, non fischiati. C'è anche quello di Lassana al limite dell'area. Irrati lo vede e lo fischia: calcio di punizione dell'Hellas al 43', incrocio dei pali. Entrano Di Tacchio (fuori Ranieri), Zortea (Lassana Coulibaly) e Kastanos (Ribéry). Kastanos batte calcio di punizione dalla sinistra, testa di Djuric troppo debole.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da 0-2 a 2-2: la Salernitana rimonta il Verona e si sblocca all'Arechi

SalernoToday è in caricamento