rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Calcio

Cavese, ancora un passo falso

I metalliani pareggiano solo nel finale sul campo di Licata dopo esser stati sotto per ben due volte

LICATA-CAVESE 2-2 (pt 1-0)

LICATA: Moschella, Calaiò, Cappello, Caccetta, Mannina, Orlando, Mazzamuto, Currò, Souare, Candiano, Minacori. All. 

CAVESE: Paduano, Altobelli, Viscomi, De Caro, Gabrieli (46’ Zielski), Maiorano, Romizi, Palma (63’ D’Angelo), Fissore, Kone (63’ Bacio Terracino), Allegretti. All. Ferazzoli.

ARBITRO: Flavio Fantozzi di Civitavecchia.

RETI: 30’ Minacori, 75’ D’Angelo, 81’ Currò, 92’ Diaz.

Allo stadio Dino Liotta di Licata la Cavese soffre, ma riesce comunque a strappare un punto che sa comunque di amaro in bocca. Al 6’ primo affondo del Licata con cross che attraversa l’area senza nessun intervento. All’11’ tiro dalla distanza di Allegretti che va fuori. Al 17’ sugli sviluppi di una mischia da un corner Palma si ritrova davanti al portiere ma è fuori gioco. Al 21’ punizione di poco a lato di Romizi. Al 30’ il vantaggio del Licata che sfonda sulla sinistra, cross arretrato per Minacori che appena dentro l’area calcia alla sinistra di Paduano. Poco dopo espulsione di Maiorano e dunque Cavese sotto nel punteggio e con un uomo in meno per circa un’ora. Dopo l’intervallo Viscomi sfiora il pareggio colpendo il palo con un colpo di testa in area. È solo il primo tentativo del giocatore metalliano, che al 55’ ci prova ancora di testa, e al 67’ impegna il portiere direttamente su calcio di punizione. Ma il Licata resta in vantaggio sull’1-0. Mister Ferazzoli azzecca i cambi quando mette in campo D’Angelo che è l’autore della rete del pareggio alla mezz’ora della ripresa. All’81’ i siciliani rimettono il naso avanti con la rete di Currò bravo a colpire sugli sviluppi di un angolo. Quando ormai la gara si stava avviando verso la fine, al 91’ Moschella buca l’intervento in uscita, Bacio Terracino prova ad approfittarne ma viene atterrato in area da Cappello. L’arbitro fischia rigore ed espelle il difensore Cappello. Dal dischetto va Diaz che al primo tentativo colpisce il palo. L’arbitro fa però ripetere per invasione, e ancora Diaz cambia lato e fissa il punteggio sul definitivo 2-2.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cavese, ancora un passo falso

SalernoToday è in caricamento