rotate-mobile
Calcio

Serie A, i conti non tornano: la Salernitana partecipa all'assemblea di Lega

La richiesta dei club è rateizzare 500 milioni di euro. Si tratta delle tasse non pagate nell'ultimo biennio, Irpef compreso, complice la sospensione della quale hanno beneficiato i club a causa del Covid. La Salernitana deve pagare 17,6 milioni di euro

Il piatto piange ed i club di Serie A si riuniscono in assemblea di Lega per analizzare i conti e per avanzare richieste da sottoporre poi in forma collegiale al governo. La loro richiesta è rateizzare 500 milioni di euro. Si tratta delle tasse non pagate nell'ultimo biennio, Irpef compreso, complice la sospensione della quale hanno beneficiato i club a causa del Covid. La Salernitana deve pagare 17,6 milioni di euro. 

Lo scenario

La società granata, che sarà rappresentata dall'ad Milan, gode di sufficiente liquidità per far fronte alle spese, ma le consorelle fanno cartello e sistema, ragionano tutte insieme sugli esborsi che impatterebbero ovviamente sul prossimo mercato di gennaio. Il segnale a tutti, nelle more dei dialoghi da affrontare, è già arrivato: evitare spese folli. Alcune società, però, sono in difficoltà e senza paracadute rischierebbero di non poter ottemperare ai propri obblighi, andando incontro a penalizzazioni. Il ministro dello sport, Abodi, potrebbe farsi portavoce delle istanze dei club. Potrebbe, però, esserci un compromesso: le società potrebbero essere invitate a versare un acconto tra poche settimane, quindi entro la scadenza dell'anno solare. E' in ballo anche l'elezione del consigliere: la Salernitana alza la mano per sostenere Rebecca Corsi dell'Empoli. Resta sul tavolo anche l'assegnazione dei diritti tv: a gennaio ci sarà il bndo per l'assegnazione nel triennio dal 2024 al 2027. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie A, i conti non tornano: la Salernitana partecipa all'assemblea di Lega

SalernoToday è in caricamento