rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Calcio

Impresa Verona e calcoli granata: la retrocessione può essere aritmetica già domenica

La Salernitana ha 15 punti in classifica. Se perdesse contro la Fiorentina e vincessero in contemporanea Hellas, Sassuolo, Empoli e Frosinone, pure i numeri sancirebbero ciò che ormai è pressoché acquisito da oltre due mesi

L'Atalanta gioca al lunapark nel primo tempo. Poi alla ripresa il Verona si sveglia e Noslin fa un assist e segna un gol. Finisce 2-2 a Bergamo e l'ennesima impresa di una piccola contro una big del campionato - operazione che alla Salernitana non è quasi mai riuscita tranne in rare circostanze, in questa stagione - costringe ora a riaggiornare i calcoli per l'aritmetica retrocessione in Serie B. I numeri, domenica dopo la partita contro la Fiorentina, potrebbero rendere ufficiale lo scenario che in realtà è da considerare acquisito ormai da due mesi, perché la Salernitana da febbraio è schiacciata sul fondo della classifica.

I calcoli

E' una remota possibilità, ma va considerata. Se la Salernitana perdesse contro la Fiorentina e se, in contemporanea, vincessero Sassuolo, Verona, Empoli e Frosinone, la retrocessione in Serie B non potrebbe essere più ritardata. Se, invece, la Salernitana, che scende in campo domenica 21 aprile alle ore 18, riuscisse a strappare alla Fiorentina almeno un pareggio, eviterebbe questi calcoli e si avvicinerebbe anche alla fatidica quota dei 18 punti, che è la soglia più bassa raggiunta in Serie A (Pescara, stagione 2016-2017), nell'epoca dei tre punti a vittoria. Prima la Fiorentina in casa e poi il Frosinone in trasferta. La data della sfida ai ciociari dovrà essere comunicata nelle prossime ore dalla Lega Serie A, al termine dei turni delle coppe europee. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Impresa Verona e calcoli granata: la retrocessione può essere aritmetica già domenica

SalernoToday è in caricamento