rotate-mobile
Giovedì, 2 Febbraio 2023
Calcio

Bende e cerotti: Mondiali in Qatar ma l'infermeria della Salernitana non va in vacanza

Il terzino Mazzocchi si è procurato la lesione del legamento collaterale del ginocchio e ne avrà per due mesi. Mentre il diesse De Sanctis studia possibili soluzioni di mercato, anche se l'orientamento dovrebbe essere soprassedere al momento con rinforzi nel ruolo, lo staff medico lavora alla riabilitazione degli acciaccati. Ci sono anche Gyomber e Lovato

Ferie sì ma non per tutti. La Salernitana si ritroverà al centro sportivo Mary Rosy il primo dicembre, dopo un lungo periodo di pausa che è stato concesso alla squadra, complici i Mondiali in Qatar. C'è lavoro supplementare, invece, per lo staff sanitario: l'infermeria si è di nuovo riempita e Mazzocchi è stato l'ultimo ad occuparla.

Corsa contro il tempo

Il terzino, convocato in Nazionale, è tornato anzitempo da Coverciano, perché si è procurato la lesione del legamento collaterale del ginocchio e ne avrà per due mesi. Mentre il diesse De Sanctis studia possibili soluzioni di mercato, anche se l'orientamento dovrebbe essere soprassedere al momento con rinforzi nel ruolo, lo staff medico lavora alla riabilitazione degli acciaccati. Ci sono anche Gyomber e Lovato. Il primo, difensore slovacco, deve guarire dalla lesione al muscolo flessore della coscia destra. Gyomber potrebbe anche essere in lista di sbarco: la Salernitana non esclude una sua cessione, alla stregua di Radovanovic. Lovato, invece, è stato un investimento del club granata ed è diventato un giocatore di proprietà nell'ambito dell'affare Ederson, finito all'Atalanta. Lovato, però, si è imbattuto in una serie di infortuni - prima la caviglia, poi la gastroenterite, infine il trauma cranico subito durante la sfida casalinga al Verona - e adesso deve ricominciare gradatamente la preparazione. A dicembre, in Turchia, la Salernitana sosterrà com'è noto un periodo di ritiro, dal 9 al 18 dicembre. Qui sosterrà alcune amichevoli. Di ritorno in Italia, scarterà con i propri tifosi il regalo di Natale: sfida internazionale al Nizza, il 22 dicembre, allo stadio Arechi. Il 30 dicembre, invece, è in programma la partita contro la Gelbison. In agenda ci sono anche le partite contro la Turris e la Palmese, date da definire. 

Sotto l'albero c'è l'amichevole di lusso

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bende e cerotti: Mondiali in Qatar ma l'infermeria della Salernitana non va in vacanza

SalernoToday è in caricamento